Wikipedia, raduno mondiale a Esino Lario

MediaTelling
WIKIMANIA-1063x525-480x330

Wikimania in un paesino montano, al pari della stessa Wikipedia, è un errore di sistema

Metti insieme oltre mille wikipediani (che non sono extraterrestri ma volontari che contribuiscono alla famosa libera enciclopedia on line) e falli confluire in un piccolo paese della Lombardia, Esino Lario, ottocento abitanti, ed otterrai un “doppio errore di s i s t e m a”. La definizione è di Iolanda Pensa, colei che più di tutti ha operato perché questa che poteva sembrare una follia diventasse realtà. La prima edizione del raduno mondiale dei volontari di Wiki si è svolta, nel 2005, a Francoforte e l’ultima edizione a Città del Messico, dopo essere passata per Londra, Harvard e Hong Kong.

Il piccolo paese, nei monti sopra il Lago di Como, che l’ha spuntata su Manila, è già stato invaso dai wikipediani che oltre a trovar posto negli alberghi e nelle strutture turistiche della zona sono stati ospitati anche nelle case degli abitanti. Oggi e domani e il 27-28 giugno saranno i giorni dedicati rispettivamente alle conferenze tematiche mentre dal 24 al 26 si svolgeranno gli incontri più importanti, a cui si può partecipare registrandosi sul sito ufficiale. A Rosita Rijtano, de la Repubblica, la ricercatrice Iolanda Pensa ricorda che non è stato difficile far vincere una location così complicata, visti i gusti degli interlocutori: «Esino Lario, essendo una località turistica, ha una grande capacità ricettiva, ma non è fatta per iniziative di questo genere così come un’enciclopedia scritta da non esperti in realtà non dovrebbe esistere. Invece, queste cose accadono e sono eccezionali.

Wikimania in un paesino montano, al pari della stessa Wikipedia, è un errore di sistema. Volevamo dimostrare che le cose possono funzionare diversamente: che non ci sono un centro e una periferia del mondo, del sapere e della produzione culturale. Ma ogni voce può avere lo stesso peso, senza considerarsi inferiore solo perché più remota. Basta rimboccarsi le maniche, schiacciare il tasto modifica, e anche un luogo lontano dalla metropoli può vivere nel presente e dire la propria». Nuove sfide si prospettano per l’enciclopedia che ha compiuto da poco i 15 anni e che negli ultimi tempi ha rischiato di perdere la propria leadership nel settore: dall’aumento degli utenti attivi allo sviluppo delle tecnologie usate, soprattutto d’immagini e video. Sarà interessante leggere le conclusioni alle quali giungerà il grande summit nel piccolo p a e s e.

Vedi anche

Altri articoli