Unioni civili e diritti costituzionali

Diritti
unionicivili

Nella nuova legge è consentita l’adozione non legittimante del figlio biologico del partner

L’approdo all’Aula del Senato del disegno di legge sulle unioni civili sembra finalmente avvicinarsi, ma non mancheranno i tentativi di ridimensionarne la portata innovativa. Il compromesso, come si sa, è stato raggiunto su un testo che prevede un istituto ad hoc, l’unione civile tra persone dello stesso sesso, una «specifica formazione sociale» cui assicurare una serie di diritti in larga misura assimilabili a quelli derivanti dall’istituto matrimoniale.

Per continuare a leggere, abbonati a l’Unità.

 

Vedi anche

Altri articoli