Una vittoria della democrazia le primarie Pd a Benevento

Community
Le operazioni di voto per le primarie del centrosinistra per il candidato a sindaco di Napoli, nel quartiere di Scampia, 6 marzo 2016. ANSA/CESARE ABBATE/

L’altissima partecipazione nella città campana dimostra come le primarie siano uno strumento straordinario

Si sente parlare sempre più spesso della sfiducia da parte dei cittadini nei confronti dei politici e della politica e del fatto che aumenti sempre di più il “partito del non voto”. Ma nella mia città di Benevento è successo qualcosa di eccezionale,una partecipazione senza precedenti alle primarie del Partito Democratico,sono andate a votare ben 5421 persone,su un totale di 40000,circa,aventi diritto,in nessun capoluogo d’Italia l’affluenza è stata così alta.

Alla fine ha prevalso Raffaele Del Vecchio che sarà il candidato sindaco del Partito Democratico, e della coalizione del centro-sinistra, di Benevento, per le prossime elezioni che, molto probabilmente, si terranno a giugno. Questa è la dimostrazione che la politica non è “morta”, anzi, i cittadini vogliono sempre di più partecipare attivamente alle decisioni del partito.

Questa è anche la dimostrazione che le primarie, che solo il Partito Democratico utilizza, rappresentano una straordinaria partecipazione popolare e vengono criticate solo da chi non le ha mai fatte perché preferisce utilizzare candidati “calati dall’alto” o decide i candidati con una manciata di click, stile riunione di condominio. Il successo delle primarie dimostra ancora una volta che i cittadini, saranno anche diffidente nei confronti della cattiva politica, ma hanno ancora fiducia nella buona politica e che il Partito Democratico è un “partito aperto” l’unico che permette la possibilità di partecipare alle primarie anche ai non iscritti. Noi, popolo democratico, siamo pro-politica, quella vera, quella che cambia le cose e non accettiamo lezioni di democrazia da nessuno al massimo impartiamo corsi di recupero per chi ne avesse bisogno.

Scrivi la tua opinione su Unità.tv

Vedi anche

Altri articoli