Un tuffo nella bella politica

Pd
Il premier Matteo Renzi al teatro San Carlo di Napoli durante la manifestazione 'La Repubblica delle Idee',  7 Giugno 2014. 
ANSA/CESARE ABBATE

Noi siamo gli unici ad avere spazi democratici e aperti di confronto

Quella di oggi è una giornata carica di significato, il pensiero corre ad Aldo Moro e alla sua scorta. E’ anche l’anniversario della tragica uccisione di Peppino Impastato. Ed è anche un giorno di festa perché è la festa dell’Europa. Sono rimasto sorpreso da alcuni giornalisti che mi hanno chiesto perché abbiamo convocato la direzione, visto che non abbiamo molto su cui litigare. A parte che ci sottovalutano, ma sarà un gran giorno quello in cui non ci si stupisce che ci siano organismi politici che discutono e dialogano anche quando non ci sono problemi. La vera eccezione non siamo noi e sarebbe bello se anche altri trovassero luoghi in cui confrontarsi e preferiscano la fatica della democrazia alla comodità della dinastia. Noi siamo gli unici ad avere spazi democratici e aperti di confronto, anche gli altri dovrebbero trovare forme organizzate, anche diverse. Entro innanzitutto nel merito della discussione sull’Europa per poi proporvi una mappa di avvicinamento alle elezioni amministrative e al Referendum di ottobre e poi alla fase congressuale.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli