Se l’Europa è solo burocrazia

Dal giornale
migr

L’Italia ha dato risposte coerenti con quei valori di umanità e solidarietà che sono le vere ragioni della nostra Unione

L a crisi dei rifugiati del 2015 ha radicalmente trasformato la natura e la portata del problema che dobbiamo affrontare. Ma a Bruxelles non se ne sono accorti. Per un anno e mezzo siamo stati in prima linea nell’affrontare la crisi nel Mediterraneo, assumendoci responsabilità per tutta l’Unione. Poi abbiamo finalmente convinto l’Unione ad agire: controlli europei nel Mediterraneo, impegni concreti dei paesi Africani a La Valletta, accordo sulla redistribuzione dei rifugiati. Nel frattempo, altri paesi europei davano altre risposte, ben poco europee: bloccando treni carichi di rifugiati in piena campagna, innalzando muri nel cuore dell’Europa, ristendendo chilometri di quel filo spinato che tutti pensavamo di aver avvolto per sempre dopo il crollo del muro di Berlino.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli