Se l’Europa brucia il futuro

Europa
Sono 860 i migranti, in gran parte eritrei e somali, giunti questa mattina al porto di Crotone, a bordo della Bourbon Argos, la nave di Medici senza Frontiere, che li ha soccorsi nel Canale di Sicilia mentre si trovavano su due barconi, 5 settembre 2015. ANSA/QUOTIDIANO DEL SUD

L’ Europa che chiude le frontiere dimentica il suo passato di continente ad alta emigrazione

L’ Europa che chiude le frontiere e diffonde il “panico da invasione”, non calpesta solo i suoi valori di civiltà, ma dimentica il suo passato di continente ad alta emigrazione, non si sofferma su un presente, senza futuro se non riceve una iniezione di ringiovanimento da continenti in cre s cita. Nei settant’anni che precedettero la prima guerra mondiale, più di 40 milioni di persone emigrarono dall’E u ro p a

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli