Renzi: Casa Italia, piano straordinario per la prevenzione

Terremoto
terremoto renzi

lIl governo decreta lo stato di emergenza: subito 50 milioni e stop al pagamento delle tasse. Via al progetto per la limitazione del rischio sismico

Il blocco delle tasse, la proclamazione dello stato d’emergenza e lo stanziamento di 50 milioni sono le prime misure adottate dal governo per fronteggiare l’emergenza terremoto. Insieme a“Casa Italia”un progetto di ampio respiro per dare al Paese un ventaglio distrumenti contro il rischio sismico lavorando soprattutto alla prevenzione. Matteo Renzi ha incontrato i giornalisti ieri sera al termine della riunione del Consiglio dei ministri durata poco meno di due ore. Ha comunicato i provvedimenti presi, «misure iniziali che sono un segno di attenzione», ha detto il premier annunciando che il ministro dell’Economia avrebbe presto firmato il provvedimento sul blocco del prelievo fiscale nelle zone colpite. Le modalità, le formule per l’eroga – zione dei fondi e per le agevolazioni «sono sul tavolo», «ora siamo un passo indietro, siamo alle lacrime e ai primi inter venti».

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli