Regeni, il governo alza la voce ma il Fatto non lo nota

Il Fattone
Giulio-Regeni

La parole di Gentiloni contro l’Egitto finiscono in prima pagina su tutti i giornali, tranne che su quello di Travaglio

All’indomani dell’orribile morte di Giulio Regeni il Fatto pubblicò in prima pagina una foto di Renzi che stringe la mano ad Al Sisi, corredata da titoloni e articolesse impegnati a dimostrare che gli affari coltivati dal nostro presidente del Consiglio con il governo egiziano fossero tali e tanti da impedire ogni seria ricerca della verità. In buona sostanza, ha sostenuto il Fatto per giorni e giorni, non sapremo mai chi ha ucciso Giulio perché il nostro governo non ha interesse, non può e non vuole saperlo.

Ieri il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha annunciato in Parlamento “misure immediate” nei confronti dell’Egitto “se non ci sarà un cambio di marcia” sul caso Regeni. Ne sono seguite una risposta polemica del ministero degli Esteri egiziano (“Così le cose si complicano”) e una più accomodante di Al Sisi (“Continueremo nella piena collaborazione con l’Italia”).

Ci saremmo aspettati che anche il Fatto, come la gran parte dei quotidiani italiani, aprisse oggi la sua prima pagina con questa notizia: “Avviso all’Egitto su Regeni” (Corriere della Sera), “Regeni, ultimatum dell’Italia all’Egitto” (Repubblica), “Regeni, l’Italia avverte l’Egitto” (Messaggero). E invece niente: in tutta la prima pagina del Fatto, che pure conta dodici titoli, neppure uno è dedicato al povero Giulio. Per saperne qualcosa, i lettori devono arrivare a pagina 10, dove finalmente trovano un titolo corretto: “Regeni, l’attacco: Senza svolta, misure immediate”.

È un peccato che gli amici del Fatto – ai quali oggi mi sento sinceramente vicino per la tragica, improvvisa scomparsa di Emiliano Liuzzi – si siano dimenticati di Regeni proprio nel giorno in cui il nostro governo alza i toni e segnala all’Egitto che non saranno tollerate ulteriori prese in giro. Ma siamo convinti che già domani sapranno rimediare alla grave mancanza.

Vedi anche

Altri articoli