Quanto è bello crescere digitale

MediaTelling
digitale

Nella giornata dell’Internet Day, sessantasei giovani hanno firmato il proprio progetto di tirocinio presso ventidue Camere di Commercio

Nella giornata dell’Internet Day, sessantasei giovani hanno firmato il proprio progetto di tirocinio presso ventidue Camere di Commercio. Fin dalle prossime settimane avranno la possibilità di iniziare il proprio percorso formativo confrontandosi con le sfide quotidiane delle imprese che li ospiteranno, mettendo così a frutto le competenze acquisite nel percorso di formazione online sul digitale, realizzato da Google su www.crescereindigitale.it. Il progetto è stato promosso dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali e attuato da Unioncamere, in partnership con Google. Lo scopo è appunto quello di diffondere le competenze digitali tra i giovani e nel frattempo avvicinare al web le imprese italiane. I tirocini che sono stati attivati sono complessivamente duecentocinquanta mentre i giovani che si sono iscritti attraverso la piattaforma sono oltre 53mila e di questi oltre 4800 hanno completato tutto il corso.

Le imprese che si sono dette interessate a ospitare un tirocinante sono oltre 2400. Va detto che imprese che decideranno di assumere il giovane, al termine del tirocinio, potranno beneficiare d’incentivi fino a 12.000 euro. L’iniziativa – come scrive l’AdnKronos –  punta a rafforzare l’occupazione dei giovani italiani e a favorire la digitalizzazione delle piccole e medie imprese,attraverso un percorso formativo composto da diverse fasi: cinquanta ore di training online,laboratori sul territorio e oltre tremila tirocini rimborsati con cinquecento euro al mese nelle imprese italiane. Iscriversi e partecipare al progetto è abbastanza semplice.

Una volta sul sito, si seguono due distinti percorsi: il primo è rivolto ai giovani che intendono partecipare al tirocinio, il secondo alle aziende. Ai giovani viene detto: “ Segui il corso online: protesti accedere a un tirocinio rimborsato con cinquecento euro al mese per affiancare le imprese nell’economia digitale», mentre le aziende sono invitate a candidarsi per «ospitare un tirocinante che ti aiuti a valorizzare la tua azienda online, rimborsato dai fondi nazionali di Garanzia Giovani». Una volta scelto il percorso,bastano pochi passaggi per capire cosa fare. Evviva la semplificazione, specie se porta lavoro e tirocini.

Scrivi la tua opinione su Unità.tv

Vedi anche

Altri articoli