Psicopatologia dello stragista

Terrorismo
omar-mateen

Ecco cosa dicevano amici e familiari di Omar Mateen, l’autore della strage di Orlando

Parlando di Omar Mateen, la sua ex moglie dice che era «violento psicologicamente, instabile. Mi picchiava anche solo perché il bucato non era pronto o cose simili». Furioso contro gli omosessuali lo definisce il padre, d’altra parte, che racconta di averlo visto «sconvolto per avere visto degli uomini che si baciavano fra loro» mentre di un personaggio che aveva manifestato simpatie jihadiste e vicinanza all’ISIS, note anche all’FBI hanno subito parlato i suoi colleghi di lavoro».

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli