Nell’inferno del Messico

Mondo
dt.common.streams.StreamServer

Anabel Flores Salazar aveva 32 anni e due figlioletti, il minore di poche settimane. È l’ultima dei 77 giornalisti trucidati in Messico

L’hanno rapita, torturata, ammazzata e gettata di traverso sul cammino che percorre Papa Francesco. Anabel Flores Salazar aveva 32 anni e due figlioletti, il minore di poche settimane. È l’ultima dei 77 giornalisti trucidati in Messico: più che in Vietnam, nel Kosovo e ora tra Iraq e Siria. Anabel indagava e scriveva sul narcotraffico per un giornale di Puebla, tra Città del Messico e lo stato di Guerrero devastato dai signori della droga.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli