Missione qualità

Alimentazione
vino-rosso-mega800

Lo scandalo del metanolo, l’immagine dell’Italia e una straordinaria metafora

Non so se, come diceva Cicerone , la Storia è sempre «magistra vitae». Lo è però sicuramente per quanto accaduto trenta anni fa, quando l’Italia è stata sconvolta da un grande scandalo del settore agroalimentare: quello del metanolo. Uno scandalo favorito dalla scelta di puntare su quantità e basso prezzo, scelta che ha aperto la strada all’adulterazione. Nel marzo 1986 alcune morti per intossicazione sono causate dalla pratica di ‘dopare’ il vino, appunto, col metanolo: un alcool naturale che, aumentato dolosamente, provoca danni permanenti, portando anche alla morte. Sulla tragedia umana – saranno 23 le vittime e decine le persone con lesioni gravi – si innesta il dramma economico: l’immagine dell’Italia e dei suoi vini drammaticamente compromessa, un intero settore produttivo in ginocchio.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli