Melito, l’impegno del Pd Calabria e di una terra che vuole reagire

Community
14207610_1286891511335645_6187527045299792969_o

Oggi la visita del Ministro Boschi, nei prossimi giorni tante manifestazioni per una terra che non sarà lasciata sola

Sono giorni che il nome di una cittadina in provincia di Reggio Calabria è salito alla ribalta per una storia atroce, quella di una ragazzina vittima di abusi sessuali. Sia a Melito, sia nel resto d’Italia si sono ascoltate parole incredibilimente offensive. Come quelle del presidente del quartiere Porto Saragozza del capoluogo emiliano, Lorenzo Cipriani. Prima, a mezzo Facebook, aveva avanzato la sua ricetta a base di fuoco e sale. Poi ci ha ripensato, e ha cancellato lo sgradevole sproloquio.

cipriani

Le parole che sono state spese per attaccare la comunità di Melito rappresentano solo la punta dell’iceberg di tutte le ferite sopportate dagli abitanti di questa città. Per questo è doveroso sottolineare anche l’altra faccia della medaglia, è giusto rendere merito alle tantissime persone che hanno deciso di reagire affinché certe cose non succedano mai più.

E se da un lato in queste ore si tiene la visita del Ministro Boschi, c’è un universo intero che si è già messo in moto. A partire dal Pd Calabria che, tramite l’iniziativa della Segreteria Regionale, ha deciso di dare il là  a una campagna di raccolta fondi  per promuovere l’apertura di un punto ascolto a Melito Porto Salvo, supportando l’iniziativa già in corso delle donne della Fidapa e della rete Dire dei centri antiviolenza.

Ma non solo, sempre il Pd Calabria ha deciso di intraprendere un momento di riflessione collettiva sulle tematiche della lotta alla violenza alle donne e del contrasto alla cultura dell’omertà. Iniziativa che vedrà in prima linea tutte le strutture del partito, a partire dai parlamentari e dagli eletti e da tutte le articolazioni territoriali. Senza dimenticare l’impegno della Giunta Regionale, del Governatore, Mario Oliverio – che ha organizzato una grande manifestazione nella città reggina il prossimo 21 ottobre – e di diverse associazioni.

Azioni concrete, dunque, per non lasciare sola una terra bellissima con la speranza che possa avere un futuro meraviglioso.

——————

(Nella foto la fiaccolata organizzata per esprimere vicinanza alla famiglia della ragazza violentata, foto tratta dalla pagina Facebook di Melito Tv)

Vedi anche

Altri articoli