L’ostilità tedesca

Immigrazione
epa05133635 German Chancellor Angela Merkel fits an earpiece in place during a press conference with Italy's Prime Minister Matteo Renzi in Berlin, Germany 29 January 2016. Renzi and Merkel met in the German Chancellery before bilateral talks.  EPA/MICHAEL KAPPELER

La Cancelliera tedesca si oppone alla proposta italiana di aiutare i Paesi di provenienza dei migranti con progetti di sviluppo finanziati da eurobond, un’idea che invece alle autorità europee pare convincente.

Era prevedibile, anche se non con la rapidità con cui si è manifestata, l’ostilità tedesca all’emissione di eurobond per il sostegno di iniziative di investimento nei Paesi di provenienza dei flussi migratori per creare colà occasioni di sviluppo e di occupazione. Il drappo rosso degli eurobond ha eccitato immediatamente gli esponenti del governo che hanno risposto con un secco «nein», pur vertendo la innovazione presentata dall’esecutivo italiano su di un campo, quello delle migrazioni, che vede la Germania particolarmente coinvolta

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli