Lavoriamo per l’Italia

Economia
20150709_rosato_ok

I dati Istat e quelli della Bce hanno rivisto al rialzo le nostre previsioni

Scusate, ci siamo sbagliati, perché preferiamo essere prudenti. E ora siamo contenti. I dati Istat e
le stime dell’Unione Europea non hanno confermato le nostre previsioni, che si sono rivelate imprecise. Le hanno riviste, al rialzo. Pil dallo 0,7% allo 0,9%; crescita stabile dell’occupazione all’1,0% e tasso di disoccupazione in costante calo: dal 12,7% al 12,2% nel 2015 e 11,8% nel 2016. E poi , sempre i temutissimi dati dell’Istat, certificano una sfilza di segni più, anche questi non tutti previsti.

Continua a leggere. Abbonati a l’Unità

Vedi anche

Altri articoli