L’autolesionismo del No alle riforme

Referendum
costituzione-640x360

Non dobbiamo decidere in base a pregiudizi, atteggiamenti ideologici. Non si può prendere in ostaggio la Costituzione per regolare conti personali

E se parlassimo della Costituzione? E se dicessimo basta alle polemiche sterili, alle schermaglie in tv, alle fin troppo facili strumentalizzazioni. Sul referendum costituzionale è ora di parlare di contenuti, dati, motivazioni reali. È il momento di soppesare i pro e i contro di un cambiamento storico, necessario e che attendiamo da troppo tempo.

Senza dubbio qualsiasi referendum è influenzato dal contesto. Ma attenzione. È sul testo della riforma che votiamo e che ci giochiamo una democrazia, un Paese e un futuro migliori. Stare al testo, al merito per rispetto di un vero Stato democratico e per garantire un vero diritto a conoscere le ragioni del Sì e del No. E più dibattiamo di questo più si comprende che le ragioni del Sì sono oggettivamente più valide, utili e condivisibili.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli