La summer school di FutureDem per “nutrire il futuro” dei giovani

Formazione
futuredem

L’associazione si ritrova a Siracusa dal 24 al 26 luglio

FutureDem è un’associazione di cultura politica di giovani di centrosinistra, che vogliono cambiare il mondo partendo dalle loro realtà e promuove in tutta Italia iniziative di formazione politica, con l’obiettivo di formare la classe dirigente del futuro. Si tratta di una delle realtà più dinamiche e coinvolgenti che ruotano attorno al Pd.

FutureDem dimostra che il networking tra persone provenienti da ambienti diversi è uno strumento fondamentale per la politica del terzo millennio. La nostra età media è di 23 anni. Siamo tutti molto presenti sui social network e integriamo l’impegno locale con la partecipazione ad attività nazionali.

È una modalità di formazione innovativa: i nostri eventi sono interattivi e facilitano un rapporto diretto tra i partecipanti e i relatori. Le nostre scuole non si limitano solo alla dimensione formale delle conferenze, ma considerano anche i momenti di convivialità e tempo libero come vere possibilità di apprendimento.

Ispirandoci a Expo, abbiamo scelto di sviluppare il programma della Summer school che abbiamo organizzato a Siracusa dal 24 al 26 luglio attorno al titolo Nutrire il futuro. Vogliamo alimentare il nostro futuro partendo dal presente, dallo studio e dal miglioramento personale. Proveremo a rispondere insieme ad alcune sfide importanti per i prossimi decenni: le nuove frontiere dell’istruzione, le città del futuro, la sostenibilità e l’equità intergenerazionale.

Tra i relatori, saranno presenti i sottosegretari Sandro Gozi, Ivan Scalfarotto e Davide Faraone, il commissario dell’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico, Valeria Termini, il presidente di UnionCamere, Ivan Lo Bello, diversi parlamentari del Partito democratico, ma anche esponenti di altre aree, come l’onorevole Nello Musumeci, che parteciperà al dibattito su destra e sinistra.

È anche cultura: la scuola si terrà nelle sale di Palazzo Vermexio, nel bellissimo centro storico di Ortigia, patrimonio mondiale dell’Unesco. Inoltre, il programma prevede anche visite culturali e la partecipazione agli spettacoli nell’antico anfiteatro greco. Siamo convinti che cultura e politica debbano procedere insieme, perché solo con la consapevolezza di chi siamo, da dove veniamo e dove vogliamo andare, il nostro impegno politico sarà utile al progresso sociale, anziché essere un mero strumento di progresso personale.

 

Per scrivere la tua opinione su Unità.tv

Vedi anche

Altri articoli