La Lega della vergogna

Lega
leghista_pistola_2

Sventolare una pistola in diretta è una cosa grave, non una delle solite pagliacciate di Buonanno

Cosa dobbiamo ancora aspettarci da questa persona che non ha il minimo senso di ciò che comporta essere un rappresentante dei cittadini nelle istituzioni? Sventolare una pistola in diretta davanti alle telecamere per incoraggiare l’acquisto delle armi da fuoco, per giunta in orario d’ascolto di fascia protetta, non è una delle solite pagliacciate a cui ci ha abitato l’eurodeputato leghista.

Si tratta di un atto estremamente grave a cui la politica e le istituzioni devono rispondere con la fermezza e la rapidità necessaria. Dopo le reazioni provocate dal suo gesto il soggetto ha provato a fare l’ingenuo, minimizzando e dicendo che la pistola era un vecchio arnese. Ci è o ci fa? Forse pensa che il suo ruolo sia un gioco? O crede di interpretare una comica in un cabaret?

Il suo comportamento diventa ogni giorno più incompatibile con i valori dell’Unione europea e con il suo incarico al Parlamento europeo. La Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione europea non è un’opzione ma un fondamento di civiltà. Come delegazione di eurodeputati Pd chiederemo all’Ufficio di presidenza di Strasburgo una nuova sospensione.

Vedi anche

Altri articoli