La crisi delle democrazie

Europa
epa02520415 A small boy plays under flags of the European Union and EU member states in Millenaris (Millenary) Park after the information centre called Europa Pont (Europe Point) was opened for the public in Budapest, Hungary, 08 January 2011. Europe Point, designed to be a centre of informations on EU as well as library, meeting point and a connecting link between citizens and institutions of EU, was opened on the ground floor in the new building of the Information Office of the European Parliament and the Mission of the European Commission in Hungary on the occasion of Hungary's EU Presidency that began on 01 January 2011.  EPA/ATTILA MANEK HUNGARY OUT

L’Europa ha due strade di fronte: fare a meno della Gran Bretagna oppure determinare un colpo d’ala di grande politica

Il confronto nella prossima direzione nazionale, sull’esito del voto amministrativo può essere aiutato nella sua comprensione dalla Brexit. È vero che c’è una particolarità tutta britannica nel referendum che ha portato fuori dall’Europa il Regno Unito. Una storica estraneità al continente; una costante tendenza enigmatica all’isolamento; un rapporto privilegiato con gli Stati Uniti di America; la nostalgia per un immenso impero.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli