La battaglia di una vita

Unioni civili
La deputata del Pd Paola Concia durante l'incontro in sala del Mappamondo alla Camera dei deputati in occasione della giornata contro l'omofobia, oggi 17 maggio 2011 a Roma. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Dove esiste una legge che riconosce le coppie omosessuali tutto cambia

L’altro ieri quando ero alla Camera dei Deputati a seguire l’approvazione storica della legge sulle Unioni Civili è passata davanti ai miei occhi tutta la mia vita: l’adolescenza con la scoperta dell’omosessualità, l’emozione della prima donna di cui mi sono innamorata, la paura di quello che sentivo per lei, la deliberata volontà di soffocare quel sentimento sposandomi con un uomo, le angosce, le paure, il senso di soffocamento, il sentirmi brutta sporca e cattiva, la solitudine e la ribellione di tutto questo rifiutando una vita da donna prigioniera, decidendo a un certo punto di vivere la mia omosessualità, rompendo il matrimonio

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli