Il Fatto e il falso scoop su Renzi e Bergoglio

Il Fattone
Pope Francis talks aboard the papal plane while en route to the United States September 22, 2015. The pontiff later arrived at Joint Base Andrews outside Washington.  ANSA/ POOL REUTERS/Tony Gentile

Il quotidiano si smentisce da solo: il papa non vorrebbe incontrare Renzi martedì a Firenze, ma il premier quel giorno sarà a Milano

Sono giorni terribili per il Vaticano, documenti riservati e registrazioni private finiscono sulle prime pagine dei giornali di tutto il mondo, indiscrezioni e rivelazioni si rincorrono senza sosta, San Pietro trema e anche il Fatto non si tira indietro. Ieri, per esempio, ha scoperto che “Papa Francesco blocca Renzi e famiglia: non vuole vederli”. Perbacco, che sarà mai successo? Secondo la talpa vaticana di Travaglio “il premier si voleva far riprendere accanto a Bergoglio assieme a moglie e figli” in occasione delle visita papale a Firenze di martedì prossimo. Ma la Santa Sede avrebbe fatto sapere di non gradire. Vero, falso?

Falso. Oggi il Fatto spiega senza batter ciglio che lo scoop di ieri è una bufala. “Mentre Bergoglio sarà nella sua Firenze, Renzi sarà a Milano a presentare Italia 2040”. Forse perché il Papa gli ha detto di non voler vedere né lui né la signora Agnese né i figlioli? Macché: “L’annuncio ufficiale [della visita a Milano] – precisa il Fatto – è stato dato nella e-news di lunedì scorso”: dunque cinque giorni prima del pezzo di ieri che – naturalmente in prima pagina – annunciava un Renzi che tenta senza successo d’imbucarsi a Firenze per una photo opportunity col Papa.

Ma adesso arriva il bello. “Basterà l’iniziativa [Italia 2040] a consolare il premier del fatto che il Papa a Firenze non intende incontrarlo?”, si chiede l’astuto articolista. Ma come, hai appena scritto che è già da una settimana che Renzi ha deciso di andare a Milano, non a Firenze… La nostra volpe non si fa ingannare facilmente: “Se anche andasse – insiste – Renzi non avrebbe nemmeno modo di farsi una foto” con Francesco. Ma se hai appena scritto che andrà a Milano, perché dovrebbe andare a Firenze? Niente, la faina non cade in trappola: tutt’al più concede che “con la passerella milanese Renzi ha comunque una scappatoia”. Da cosa? Dal Papa che non vuole vederlo a Firenze. Ma se hai appena scritto che è deciso da lunedì scorso che andrà a Milano… Niente, non c’è verso: “Per l’evento milanese – s’incaponisce il volpino – non c’è ancora un orario….”. E vabbè, allora ciao.

Vedi anche

Altri articoli