Il bene del Paese e le beghe M5S

Olimpiadi
OLIMPIADI

Dire NO a una grande occasione di sviluppo e posti di lavoro per l’Italia è un errore

Fatemi fare i complimenti a Francesco Bettella e Federico Morlacchi. Sono nomi poco conosciuti al grande pubblico, ma sono due giovani nostri connazionali che ci hanno reso orgogliosi di essere italiani vincendo le prime medaglie ai Giochi Paraolimpici di Rio 2016. A proposito di Giochi Olimpici, Roma 2024 è una grande opportunità per l’Italia. Il progetto è serio, rigoroso e fatto bene. E non a caso siamo in pole position rispetto alle altre città.

Leggo che per ricompattarsi dalle proprie faide interne il Partito Cinque Stelle vorrebbe dire NO alle Olimpiadi di Roma. Rispetteremo la decisione del Sindaco Raggi, qualunque essa sia, ma lasciatemi dire con molta forza che dire NO a una grande occasione di sviluppo e posti di lavoro per l’Italia è un errore. Farlo addirittura per ricompattare le varie anime del proprio partito non è solo un errore: è anche un gesto triste e cinico. Gli interessi del nostro Paese sono più importanti delle beghe dei vari partiti.

 

Vedi anche

Altri articoli