Da Brunetta a D’Alema, quanti errori contro il referendum

Dal giornale
Si-referendum

Nuova puntata della saga “I Pinocchi del No”

Lo so. È stata dura fare a meno dei pinocchi settimanali. Mi son sentito in crisi d’astinenza a n c h’io. Però: due turni di amministrative con le brutte sorprese di diversi ballottaggi, il terremoto di Brexit, il rilancio della telenovela legge elettorale, perfino la direzione Pd. L’attenzione di tutti, obiettivamente era altrove, non al ref. Gli stessi pinocchi hanno rarefatto la loro incalzante iniziativa. Un motivo mi pare chiaro: metà di loro combatte la riforma costituzionale per punire Pd, governo e soprattutto Matteo Renzi; l’altra metà la combatte per vedere se si riesce a far saltare la legge elettorale (l’altro vero obiettivo).

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli