Clima, è tempo di agire. Unisciti a noi, il mondo deve guarire

Ambiente
epa04871060 US President Barack Obama delivers remarks outlining his clean power plan, in the East Room of the White House in Washington DC, USA, 03 August 2015. Obama's clean power plan establishes national standards to limit carbon pollution from power plants, aiming to reduce to carbon dioxide emissions by 32 percent from 2005 levels by 2030. The regulation is expected to face legal challenges from Republican lawmakers, with as many as 25 states expected to join in a suit against the rules, according to media reports.  EPA/MICHAEL REYNOLDS

Sul cambiamento climatico, per l’America, e per il mondo, è tempo di agire

Il nostro clima sta cambiando. Sta cambiando in modi che minacciano la nostra economia, la nostra sicurezza e la nostra salute. Non sono opinioni. Sono fatti, confermati da decenni di dati scrupolosamente raccolti e dalla stragrande maggioranza degli scienziati. E hanno serie conseguenze sul modo in cui viviamo. Lo possiamo vedere, e sentire: estati più calde, innalzamento dei mari, fenomeni atmosferici estremi come tempeste più violente, siccità più gravi, più lunghe stagioni degli incendi. Tutte calamità che stanno diventando più frequenti, più costose e più pericolose.

Lo stanno sperimentando anche le nostre famiglie: negli ultimi tre decenni i casi di asma sono più che raddoppiati. Con l’aumento delle temperature e dell’inquinamento, quegli americani saranno esposti a un rischio ancora maggiore di finire in ospedale. Il cambiamento climatico non è il problema di un’altra generazione. Non più. Il piano Energia pulita per l’America è il più importante passo che abbiamo mai compiuto per combatterlo. Le centrali energetiche sono la principale causa delle emissioni di carbonio nocive che alimentano il cambiamento climatico, ma finora non ci sono stati limiti federali alle emissioni che scaricano nell’aria.

Pensaci. Mettiamo limiti alla quantità di sostanze chimiche tossiche come mercurio, solfuro e arsenico nelle nostre acque e nella nostra aria, e per questo stiamo meglio. Ma le centrali possono ancora scaricare emissioni di carbonio nocive nell’aria che respiriamo in quantità illimitate. Per il bene dei nostri figli, per la salute e il benessere di tutti gli americani, tutto questo sta per cambiare. Abbiamo lavorato con gli stati e con le compagnie per assicurare la flessibilità di cui hanno bisogno per tagliare le emissioni e al contempo abbassare le bollette, assicurare un servizio affidabile e preparare il terreno a nuove innovazioni che creino posti di lavoro e aiutino l’America a guidare il mondo nel futuro.

Se anche tu credi, come me, che non possiamo condannare i nostri figli e nipoti a vivere in un pianeta ormai incurabile, condividi questo messaggio con i tuoi amici e famigliari. Spingi la tua comunità ad adottare comportamenti più sostenibili. Ricorda a tutti coloro che ti rappresentano che proteggere il mondo in cui viviamo per i nostri figli è un prerequisito per avere il tuo voto. Unisciti a noi. Sul cambiamento climatico, per l’America, e per il mondo, è tempo di agire.

Vedi anche

Altri articoli