Chi ha alimentato il voto contro l’Ue?

Brexit
Schermata 06-2457565 alle 18.43.24

I cittadini britannici hanno risposto principalmente a un riflesso nazionalistico e alla paura dell’immigrazione comunitaria

Le cause principali della Brexit non sono l’assenza delle politiche europee sui temi della crescita, la carenza di investimenti pubblici o di trasferimenti fiscali. Si tratta di una spiegazione superficiale che assolve i governi dalle loro responsabilità e alimenta la retorica dei movimenti populisti. I cittadini britannici hanno risposto principalmente a un riflesso nazionalistico, alla paura dell’immigrazione comunitaria e, probabilmente, al disagio provocato dalla progressiva erosione del settore manifatturiero che colpisce tutti i paesi avanzati da molti decenni.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli