Catturare l’energia, il futuro passa da qui

ControVerso
Piles électriques - Energie - Fond Blanc

Manca un anello che risolverebbe molti problemi. Le batterie. Le quali, accoppiate alle rinnovabili ne supererebbero molti limiti.

Grande e continuo dibattito sul futuro dell’energia e su quali saranno le fonti che soddisferanno i futuri e crescenti bisogni energetici dell’umanità. Cosa succederà delle vecchie fonti fossili e quanto possono darci invece le nuove fonti rinnovabili. È insieme una sfida tecnologica ed economica, che muta continuamente. Probabilmente senza un vincitore assoluto, ma con soluzioni che stanno nella combinazione di diversi fattori. Che possono essere definiti usando 5 criteri.

L’energia del futuro, come quella del passato avrà successo se: 1) Sarà a basso costo. 2) Sarà programmabile, cioè disponibile nel momento in cui serve. 3) Sarà divisibile, cioè utilizzabile nelle quantità necessarie. 4) Sara trasportabile, cioè impiegabile dove necessario. 5) Sarà concentrata, cioè molta energia in poco spazio e materia. 6) Sarà ad impatto ambientale ridotto. Le prime 5 condizioni sono state la ragione del successo dei combustibili fossili. La sesta, l’impatto ambientale, ne costituisce il limite. In compenso sole e vento, soprattutto per il loro carattere intermittente e localizzato , sono deficitarie di alcune condizioni decisive.

Manca un anello che risolverebbe molti problemi. Le batterie. Le quali, accoppiate alle rinnovabili ne supererebbero molti limiti. La strada da fare è molta e per il momento combattiamo con le batterie dei nostri telefonini, la parte più costosa e il punto debole degli smart phone. Accumulare energia elettrica in quantità sufficienti e a basso costo è uno degli obiettivi che perseguiamo da quando abbiamo imparato a utilizzare l’elettricità. Il futuro energetico passa da lì, le nanotecnologie danno una mano decisiva e il prossimo ventennio appare molto promettente.

Vedi anche

Altri articoli