Caro Fornaro, i numeri non sono un’opinione: il Pd è al 34,3%

Amministrative
L'attesa per i risultati delle elezioni amministrative nella sede del Partito Democratico, Roma, 05 giugno 2016. 
ANSA/ANGELO CARCONI

La replica al senatore di Sinistra Dem: aspettiamo i ballottaggi e conteremo i sindaci

Siamo l’unico paese al mondo dove i risultati delle elezioni sono un’opinione: Fornaro, che di recente ha anche pubblicato un libro, sostiene che i candidati sindaci del centrosinistra hanno ottenuto il 32,8% e le liste del Pd il 21,1%; sul Fatto di ieri il Pd era dato invece al 26%; per Alessandra Ghisleri, la sondaggista di fiducia di Silvio Berlusconi e Massimo Giannini, i Dem sono sprofondati al 20,68%; il Sacro Blog attribuisce al Pd appena 953.674 voti, pari più o meno al 12%; al contrario, secondo le analisi compiute dall’Istituto Cattaneo di Bologna, unanimemente riconosciuto come la fonte più autorevole quando si parla di flussi elettorali e di analisi del voto, il centrosinistra è al 34,3%.

 

comunali2016

Fonte: Istituto Cattaneo

 

Quanto al calo dei “voti reali”, mi stupirei dei contrario: se sono diminuiti i votanti, è ragionevole che diminuiscano anche i voti.
Propongo una via d’uscita onorevole per tutti: aspettiamo il ballottaggio, contiamo i sindaci eletti di ogni partito o schieramento, confrontiamo il totale con quello di cinque anni fa, e vediamo che cosa è cambiato.

Scrivi la tua opinione su Unità.tv

Vedi anche

Altri articoli