Bad Bank, basta rinvii

Finanza
cassiere-banca-soldi-005-2

Il Ministro dell’economia Pier Carlo Padoan avrà un confronto con la Commissaria Ue alla concorrenza Magrethe Vestager sull’istituzione della “bad bank” uno strumento finanziario ad hoc

Oggi, agli inizi di una settimana molto impegnativa per il credito, il Ministro dell’economia Pier Carlo Padoan avrà un confronto – che si spera risolutivo – con la Commissaria Ue alla concorrenza Magrethe Vestager sull’istituzione della “bad bank” o, meglio, di un veicolo finanziario o una pluralità di veicoli per lo smaltimento delle sofferenze bancarie che complessivamente si ragguagliano a 201 miliardi (370 miliardi i prestiti deteriorati nel settore) e che impattano negativamente sulla possibilità di migliorare la concessione del credito nonché sulla situazione complessiva delle banche, esponendole agli attacchi della speculazione. Si è reduci da giornate molto difficili per gli istituti italiani sottoposti ad attacchi – e anche a decisioni frutto di disorientamento e confusione scatenati per la grave leggerezza del Meccanismo unico di Vigilanza nel non avere tempestivamente informato, come ha giustamente rilevato anche Padoan, sul significato e sui limiti del questionario inviato alle banche italiane da parte della presidente del Supervisory Board, Daniéle Nouy, per riferire sulle sofferenze.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli