A cosa serve il Referendum

Referendum
Italian Premier Matteo Renzi during his speech at Florence's Niccolini theatre, Florence, 02 May 2016. Renzi said his government was about to tackle its biggest challenge yet on Monday as he kicked off the campaign for a yes vote in this autumn's referendum to ratify its Constitutional reforms to overhaul Italy's political machinery. ANSA / MAURIZIO DEGL'INNOCENTI

Superamento del bicameralismo perfetto, riduzione del numero dei parlamentari e dei costi della politica, semplificazione e tempi certi per il processo legislativo. Sono solo alcuni dei pilastri della nostra Riforma.

Noi vinceremo il Referendum. Ne sono convinto. Non lo dico per spirito di parte, non lo dico con arroganza, lo dico perché credo fermamente nel cambiamento che prop oniamo. Ci sono momenti di svolta nella storia di un Paese; quello che la mia generazione sta vivendo è uno di quelli. La crisi economica che abbiamo attraversato ha già trasformato radicalmente le nostre società. L’Europa nella quale viviamo non assomiglia più a quella dei fondatori, e così vale in generale per il mondo occidentale. Quello che succede in Italia, non avviene certo indifferentemente dal resto degli avvenimenti mondiali. Crisi economica prolungata, i suoi pesanti effetti sociali, anni di politiche europee di austerità, fragilità dell’Europa politica, Brexit, crisi mediorientale irrisolta, terrorismo islamico, immigrazione. Sono solo alcuni dei problemi che caratterizzano il nostro tempo, alcune delle questioni che i leader europei e mondiali affrontano ogni giorno e che modificano la geografia politica dei nostri Paesi.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli