Sala: “Aiuti per maternità e piano povertà: Milano sarà leader sul sociale”

Amministrative
Giuseppe Sala durante i festeggiamenti al Teatro Elfo Puccini al termine dello spoglio delle primarie del Pd per il candidato sindaco di Milano, 7 febbraio 2016. ANSA/MOURAD BALTI TOUATI

Il candidato del centrosinistra: la nostra squadra guarda ai prossimi venti anni, il centrodestra di Parisi al passato. Sinistra e M5s mi voteranno

Sala, il testa a testa del primo turno forse si spiega anche con la percezione di lei e Parisi come candidati “simili”. Lei ha lanciato sui social l’hashtag #trovaledifferenze: crede di riuscire a ribaltare quest’immagine?

“Tra me e Stefano Parisi c’è una differenza di visione molto importante e personalmente ho sofferto di questa percezione di somiglianza tra di noi. Parisi per la sua Giunta ha scelto come assessore Gabriele Albertini, sindaco di Milano di una decade fa. Questa è la nostra profonda diversità, lui guarda al passato, io e la mia squadra progettiamo la città del futuro, la Milano dei prossimi 20 anni”.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli