Roma, l’assessore in pectore Stefania Di Serio: “La mia guerra al traffico di Roma”

Amministrative
roma-alto

Parla l’assessora ai Trasporti nella squadra del centrosinistra: sì ai Fori chiusi, ma la mobilità va rivista. Restituire mezz’ora di tempo ai romani fa crescere il Pil

Ingegnere ai trasporti, docente di Mobilità sostenibile, Stefania Di Serio è stata indicata da Roberto Giachetti come assessore ai Trasporti della sua giunta, se vincerà.

“Sono l’assessore Speriamo”, scherza lei, origini lucane e romana di adozione, esperienze manageriali nel settore, da Almaviva ad Atac alla valutazione dei progetti alla Commissione europea. Come va la campagna elettorale?

“Bene, io l’ho cominciata già da prima che Giachetti mi indicasse come assessore, speriamo… Mi occupo di mobilità da molti anni, girando le periferie conosco i problemi di Roma, che vanno affrontati su due livelli, con degli interventi immediati e altri in prospettiva”.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli