“La nostra battaglia contro il Condor va avanti”. Parla il vicepresidente dell’Uruguay

Mondo

Si è concluso con otto condanne all’ergastolo e 19 assoluzioni il processo sull’operazione Condor, dal nome della strategia di repressione degli oppositori elaborata dalle dittature sudamericane di Bolivia, Cile, Perù e Uruguay, tra gli anni ’70 e ’80.
A Unita.tv Raul Sendic ricorda come “conoscere la verità, aiuti a consolidare la democrazia e a costruire il futuro”.

Vedi anche

Altri articoli