Volley, l’Italia batte la Polonia e vola a Rio

Sport
Italian players celebrate after defeating Poland in the third round match between Italy and Poland at the FIVB Volleyball Men's World Cup in Tokyo, Japan, 23 September 2015. Italy is qualified for the Rio 2016 Olympic Games as they secure the top two places in the competition.  ANSA/KIYOSHI OTA

Gli azzurri di Blengini conquistano il pass olimpico l’undicesima volta consecutiva

L’Italia del volley ha trovato la sua migliore prestazione nel match più difficile, quello da dentro o fuori, portandosi a casa una vittoria contro i campioni del mondo in carica della Polonia che vale l’accesso alle Olimpiadi del 2016.

Gli azzurri di Blengini in questo modo hanno chiuso la World Cup con una sola sconfitta, quella rimediata contro gli Stati Uniti.

“E’ stata una vittoria di grande importanza – ha detto il ct azzurro a fine partita – Sapevamo che oggi sarebbe stata una partita complicata. L’11esima partecipazione consecutiva alle Olimpiadi rappresenta per noi un traguardo lunare”.

Traguardo particolarmente significativo che permetterà adesso agli azzurri di progettare con calma la stagione che porta ai giochi olimpici. Un vero e proprio miracolo per una squadra uscita a pezzi dalla World League e che un mese fa neppure esisteva.

L’Italia costretta a vincere 3-0 o 3-1 ha schierato il solito sestetto con Giannelli in regia, Zaytsev opposto, Juantorena e Lanza a banda, Buti e Piano centrali più Colaci libero. Gli azzurri hanno sofferto e lottato nel primo set vinto di misura (26-24), hanno subito il ritorno dei campioni del mondo nel secondo (22-25). Nel terzo è stata ancora la Polonia a partire bene ma il 6-3 in suo favore si è presto rovesciato portando di nuovo l’Italia avanti nel punteggio (25-22).

Spinti in attacco da Juantorena e Zaytsev e ispirati dal palleggio di Giannelli la squadra di Blengini è riuscita a imporre il proprio gioco anche nel quarto set vinto in volata 25-19 dopo un errore in battuta di Buszek.

Il titolo di MVP a Simone Buti, il capitano degli azzurri, è stata la ciliegina finale.

Vedi anche

Altri articoli