Tennis, Renzi vola a New York per la finale. Rimandato il tour dei cento teatri

Governo
Il presidente del Consiglio Matteo Renzi scende dall'aereo che lo ha condotto a La Valletta per l'incontro con il primo ministro di Malta, Joseph Muscat, e la cerimonia di inaugurazione dell'interconnettore elettrico tra Malta e Italia, 9 aprile 2015. 
ANSA / US PALAZZO CHIGI - TIBERIO BARCHIELLI
+++ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING+++

Cambio di programma nell’agenda odierna del presidente del Consiglio. Sulla scia della straordinaria vittoria agli Us Open di Roberta Vinci e Flavia Pennetta, Matteo Renzi e’ in partenza per New York.

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, assisterà’ alla storica finale tutta italiana dell’Us open di tennis tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci. Renzi, che ha annullato i suoi impegni odierni è partito per New York con il presidente del Coni Giovanni Malagò.

Salta quindi l’appuntamento al Ristori di Verona che doveva dare il via al tour dei cento teatri annunciato un paio di settimane fa, compresa la tappa a Bari, dove è prevista l’apertura della 79esima Fiera del Levante.

Sul cambio di programma ha scritto un post su Facebook anche la Responsabile Comunicazione del Pd Alessia Rotta che ha voluto spiegare che “Verona rimane e il tour dei teatri è solo rimandato” – e ha aggiunto – “Mi spiace per i festeggiamenti dei 40 anni della Coca-Cola di Nogara, le trecento e passa famiglie che erano lì a voler festeggiare con il presidente. Ma il traguardo si taglia lo stesso. Un bel traguardo e ne so qualcosa … Di 40.”

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi NON SARÀ a Verona domani… È una (brutta) sorpresa per molti, che ringrazio,…

Posted by Alessia Rotta on Venerdì 11 settembre 2015

 

Anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano ha commentato la scelta del premier, Matteo Renzi di volare a New York per assistere alla finale degli Us Open fra le due tenniste pugliesi, Flavia Pennetta e Roberta Vinci, anziché essere presente alla cerimonia di inaugurazione della 79esima Fiera del Levante di Bari.”La mia felicita’ per la vittoria di Flavia e Roberta è ovviamente immensa e va oltre qualsiasi altra dichiarazione. Sarei andato li’ anche io ma il mio dovere mi impone di essere oggi a Bari, alla Fiera del Levante”.  “Non voglio fare polemiche – ha detto Emiliano – e auguro al presidente del Consiglio, MatteoRenzi buon viaggio”. “La vittoria di Flavia e Roberta e’ straordinaria ed e’ la vittoria delle loro famiglie che le hanno educate con coraggio – ha continuato Emiliano – è la vittoria dei loro allenatori ma e’ la vittoria di due donne volitive, testarde come sono i pugliesi: è la vittoria della Puglia migliore. Al loro rientro in patria – ha concluso – sapremo festeggiarle e accoglierle come meritano”.

A Bari a rappresentare il governo ci sarà invece il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincent per la 79esima Fiera del Levante.

Vedi anche

Altri articoli