Verdena e Iosonouncane, a settembre un disco insieme

Musica
Schermata 07-2457596 alle 14.38.04

Annunciato per il 2 settembre, Il disco mette insieme due delle più apprezzate realtà musicali Italiane

Schermata 07-2457596 alle 14.44.35Si tratta di un cosiddetto “split”: un album diviso a metà, o sarebbe meglio parlare di EP (extended play), in cui due musicisti reinterpretano ognuno brani del repertorio dell’altro. Protagonisti di questa operazione, che si concretizzerà il 2 settembre, sono i Verdena e Iosonouncane. Sulle pagine Facebook di entrambi gli artisti campeggia da stamattina l’immagine della copertina del disco che li vede “cooperare”. Iosonouncane rilegge due brani dei Verdena, Diluvio e Identikit, tratti dai dischi Endkadenz vol 1 e Enkadenz vol 2; mentre il gruppo bergamasco è alle prese con Tanca e Carne, due canzoni contenute nell’ultimo album dell’artista sardo, DIE.

Il sodalizio che dà vita a questa attesa collaborazione affonda le sue radici in una forte affinità artistica. I Verdena hanno esordito a fine anni novanta e hanno all’attivo 7 album, mentre Iosonouncane ha dato alle stampe il suo primo lavoro, La macarena su Roma, nel 2010. Ma è con l’uscita di DIE, del 2015, che si percepisce come entrambi i progetti condividano una cura maniacale per il “prodotto artistico”, privilegiando la ricerca sonora a scapito delle scadenze imposte dal mercato discografico. In questo senso, sia i Verdena che Iosonouncane non hanno paura di lavorare anni interi sulla produzione di un disco, finché non sono soddisfatti della resa sonora: questa sorta di perfezionismo artigianale ha dato vita ad alcuni dei lavori più interessanti nel panorama musicale italiano degli ultimi anni, come il doppio disco Wow dei Verdena del 2011, o il già citato DIE di Iosonuncane, tra le migliori uscite del 2015.

Vedi anche

Altri articoli