Un colpo al cuore dell’Europa. Strage a Bruxelles

Terrorismo
brux12

Doppio attacco all’aeroporto e nella metropolitana. Il bilancio è pesantissimo: 34 morti, 230 i feriti, tra loro anche tre italiani. Caccia all’uomo: cinque ricercati, fermati due sospetti

E alla fine il sangue del terrorismo è arrivato anche qui, sul marciapiede di fronte agli edifici vetrati delle istituzioni europee. Dopo mille allarmi, il lungo fiume rosso che da anni insanguina il mondo e che ha già toccato le principali capitali del Continente, e per ultima Parigi, ieri è arrivato all’aeroporto di Bruxelles e poi è risalito fino al cuore dell’Europa, stroncando 34 vite umane, ferendo oltre duecento persone e portandosi via le ultime, residue illusioni di sicurezza. L’Europa oasi di pace, l’Europa sinonimo di tranquillità, di riunioni ovattate, di discussioni diplomatiche e lontane dalla realtà non esiste più.

Continua a leggere

Vedi anche

Altri articoli