Il piccolo Michel tra le 29 vittime dell’attacco a Ougadougou

Terrorismo
epa05105713 Investigators carry a body bag out of the Splendid Hotel in Ouagadougou, Burkina Faso 16 January 2016. According to media reports at least 23 people from 18 nationalities have been killed after Islamist militants attacked The Splendid Hotel frequented by many westeners in Burkina Faso. A joint operation by French and Burkina Faso forces freed many hostages. Al-Qaeda in the Islamic Maghreb (AQIM) has claimed responsibility.  EPA/WOUTER ELSEN

Michel, figlio minore del titolare del ristorante ‘Cappuccino’ che al momento dell’attacco si trovava nel locale insieme alla madre è una delle vittime

C’è una vittima italiana nell’attacco che ha visto militanti di Al-Qaeda assaltare  l’hotel Splendid e il caffè-ristorante “Le Cappuccino”, frequentati da occidentali e in particolare da personale dell’Onu. La Farnesina ha annunciato che “Il figlio minore di circa 9 anni del titolare italiano del ristorante ‘Cappuccino’, signor Gaetano Santomenna si trovava all’interno del locale al momento dell’assalto insieme a sua madre, cittadina straniera”. La Farnesina conferma che l’ambasciata in Costa d’Avorio (competente per il Burkina Faso)  “hanno assicurato costante assistenza al connazionale e alla sua famiglia fin dai momenti successivi all’evento”.

Nel pomeriggio arriva dal ministro degli Esteri Paolo Gentiloni la conferma che il piccolo Michel è tra le vittime di questo attacco di terroristi islamici.

Vedi anche

Altri articoli