Un anno dopo gli attentati di Parigi il Bataclan riapre i battenti

Terrorismo
bataclan

Lo storico locale francese pronto a ripartire con i concerti: la prima conferma è l’esibizione di Pete Doherty

Dieci mesi dopo quella terribile strage avvenuta durante il concerto degli Eagles of Death Metal, il Bataclan a Parigi annuncia la riapertura del locale e con un cartellone già ricco di appuntamenti.

Il noto teatro della capitale francese aveva chiuso dopo gli attentati del 13 novembre. Lì il peggiore dei bilanci: ben 93 persone morirono (sulle 130 vittime totali) quando un gruppo di terroristi fece irruzione nel locale sparando contro la folla al grido di “Allah Akbar”, mentre la band eseguiva il brano “Kiss the Devil”.

E il locale riaprirà proprio a novembre, un anno dopo quella terribile notte che ha cambiato la vita dei parigini per sempre. Il primo appuntamento dovrebbe essere il 16 e 17 novembre con il frontman dei Libertines, Pete Doherty. Ma a risalire sul palco della sala concerti colpita dal terrorismo ci saranno tanti altri artisti come Youssou N’Dour e i Super Etoile di Dakar.

Ma in tanti sono convinti che prima dell’esibizione di Pete Doherty, si sta preparando anche una serata inaugurale, anche se al momento non trapela nulla circa la data e il programma della riapertura ufficiale. Forse con un ritorno anche della band californiana degli Eagles of Death Metal, che poco dopo gli attentati parigini avevano espresso la volontà di tornare a esibirsi sul palco del music hall.

Vedi anche

Altri articoli