Trump attacca il Papa: “È molto politicizzato, non capisce i nostri problemi”

Vaticano
Pope Francis boards his plane to leave Leonardo Da Vinci's airport in Fiumicino, Rome, Italy,  12 february, 2016. Pope Francis visits Cuba and Mexico from 12 to 18 February 2016
ANSA/Telenews

Francesco è in viaggio verso Cuba, dove incontrerà il Patriarca russo Kirill, prima della visita in Messico. Intanto il candidato alle primarie repubblicane torna a metterlo nel mirino

Papa Francesco è sul volo che lo sta portando a Cuba, tappa intermedia (ma non meno importante) del viaggio in Messico, che proseguirà fino a mercoledì prossimo (ecco il programma completo). Sull’isola caraibica, il Pontefice parteciperà (alle 20 ora italiana) allo storico incontro con il Patriarca russo Kirill. Un faccia a faccia che lascia comprendere la visione multipolare che Francesco ha del mondo e che è solo l’ultima tappa del travagliato rapporto tra il Vaticano e Mosca.

Stamattina a Fiumicino, il Papa ha avuto un piccolo contrattempo: un atterraggio di emergenza all’aeroporto di Fiumicino ha fatto slittare l’orario dei voli, provocando un piccolo ritardo nella partenza dell’aereo papale.

Ma non è niente in confronto alle parole infuocate provenienti dagli Usa, che Bergoglio ha avuto appena il tempo di ascoltare prima della partenza. Uno dei temi principali della campagna delle primarie, soprattutto in casa repubblicana, è quello dell’immigrazione, in particolare per quanto riguarda il confine sud con il Messico. E Donald Trump non ha perso l’occasione del viaggio del Pontefice nello Stato centramericano (con tappa anche a Ciudad Juarez, per rendere omaggio ai migranti morti nel tentativo di attraversare a nuoto il Rio Grande e arrivare negli Usa) per prendere di mira anche lui.

In un’intervista telefonica a Fox Business, lo ha definito un “soggetto molto politicizzato” e ha aggiunto: “Credo che non capisca i problemi della nostra nazione. Non penso che abbia chiaro il pericolo del confine che attualmente lasciamo aperto con il Messico”.

Non è la prima volta che il Pontefice è preso di mira dal candidato alla Casa Bianca. Ecco cosa aveva già detto alla Cnn.

Vedi anche

Altri articoli