Tra le vittime del blitz a Sant-Denis anche Abaaoud, la “mente” delle stragi

Terrorismo
epa05029216 A framegrab made from an undated video released by the jihadist group calling itself Islamic State (IS) allegedly showing Abdelhamid Abaaoud posing with a Koran and the ISIS flag at an undisclosed location. According to French officials, Belgian-born Abdelhamid Abaaoud was masterminding the 13 November Paris attacks that left more than 130 people dead.  EPA/ BEST QUALITY AVAILABLE. ATTENTION EDITORS : EPA IS USING AN IMAGE FROM AN ALTERNATIVE SOURCE AND CANNOT PROVIDE CONFIRMATION OF CONTENT, AUTHENTICITY, PLACE, DATE AND SOURCE. HANDOUT EDITORIAL USE ONLY/NO SALES

La conferma è arrivata da fonti della magistratura

Il jihadista belga Abdelhamid Abaaoud, presunta “mente” degli attentati di Parigi, è stato ucciso nel raid di ieri a Saint-Denis.  Lo hanno reso noto fonti della magistratura parigina.  Il procuratore Francois Molins, che ieri sera non lo aveva escluso, aveva dichiarato di voler attendere il risultato degli esami del Dna dei corpi ritrovati.

L’annuncio ufficiale arriva comunque del premier francese, Manuel Valls, davanti all’Assemblea nazionale dopo l’identificazione formale della mente delle stragi di Parigi, il belga Abdelhamid Abaaoud, tra i morti nel blitz a Saint-Denis.

“Il cervello, o uno dei cervelli è morto. Saluto il lavoro eccezionale della polizia”. Valls ha reso omaggio al “lavoro eccezionale dei nostri servizi e della polizia” per l’operazione che ha portato all’uccisione a St. Denis del terrorista.

Vedi anche

Altri articoli