Tocca a voi: aiutateci a raccontare l’Italia

Informazione
Visione tramite smartphone e occhiali per la partecipazione virtuale ad un concerto durante la conferenza stampa di apertura della stagione sinfonica 2015/2016, Sala Santa Cecilia, Auditorium Parco della Musica, Roma, 30 settembre 2015. ANSA/FABIO CAMPANA

Vi chiediamo di essere le nostre “antenne” per spiegare come cambia (o non cambia) il Paese, a cominciare dalla periferia. E per commentare insieme i fatti politici di maggiore interesse

Uno degli elementi fondanti del progetto di Unità.tv è stato sin dall’inizio il coinvolgimento dei nostri lettori e dei militanti del Pd nella produzione di contenuti autonomi. Siamo convinti, infatti, della necessità di fornire alla comunità che si riconosce – in senso ampio – nell’area politico-culturale di centrosinistra, uno strumento attraverso il quale esprimere le proprie idee, ma anche trasmettere informazioni che difficilmente trovano spazio negli altri media a carattere nazionale.

Oggi, nell’ottavo anniversario di quella grande festa di partecipazione popolare che furono le primarie che diedero vita al Partito democratico, vogliamo rilanciare con il vostro aiuto questa nostra propensione. Per realizzare questo obiettivo, abbiamo intenzione di sviluppare due progetti.

Il primo è quello della Community, al quale è stato dedicato l’indirizzo e-mail community.unitatv@gmail.com. Seguendo le semplici regole indicate sul nostro sito, ciascuno può inviare a Unità.tv un proprio commento, di carattere politico, sociale o culturale, che sarà esaminato dalla redazione per l’eventuale pubblicazione. Abbiamo ricevuto finora migliaia di e-mail, molte delle quali pubblicate sul sito o all’interno di un e-book appositamente realizzato. Con il vostro aiuto, vorremmo rilanciare questo progetto, per riuscire a dedicare sempre più spazio ai commenti che provengono dal “basso”, in grado di alimentare un dibattito plurale sia sulle scelte del Pd, sia sui principali eventi di interesse sociale.

Oltre a questo, Unità.tv ha scelto di coinvolgere i propri lettori anche nella produzione spontanea di contenuti informativi, per contribuire a portare alla ribalta nazionale notizie ed eventi di carattere locale. Vi sono infatti moltissimi fatti che normalmente non entrano nei grandi contenitori di informazione tradizionale (tv e giornali) ma che possono contribuire a leggere e raccontare l’Italia: le prese di posizione di qualche sindaco, i post sui social di oscuri consiglieri comunali, inchieste e indagini che coinvolgono politici e funzionari pubblici, ritagli di giornali locali. Ma vi sono anche eventi cui può assistere più o meno casualmente ciascuno di voi, persone comuni che si trovano nel posto giusto al momento giusto: esempi di cattiva amministrazione e gestione del territorio, manifestazioni politiche, campagne elettorali. Sono solo alcuni esempi, ma ciascuno di voi sarà in grado di trovarne molti altri.

Vogliamo che voi diventiate le nostre “antenne” sul territorio, per aiutarci a raccontare, soprattutto attraverso le immagini che riuscirete a raccogliere, fatti e misfatti che oggi rimangono ancora oscuri. Potete mandarci le vostre segnalazioni a antenne.unitatv@gmail.com seguendo le istruzioni tecniche che vi suggeriamo, per consentirci di rendere pubblici al meglio i contenuti che ci invierete. Tenete a portata di mano smartphone, tablet, foto e videocamere: abbiamo bisogno di voi per raccontare come cambia l’Italia e denunciare chi la ferisce quotidianamente.

Vedi anche

Altri articoli