Allarme bomba su aereo da Varsavia a Hurghada

Ultim'ora
Il boeing 737 della compagnia Blue Air, diretto a Catania, che durante il decollo ha subito lo scoppio di una gomma del carrello costringendo, così, il pilota al rientro dopo aver scaricato i 7.200 litri di carburante che trasportava, Torino, 7 Giugno 2015. I passeggeri, 154 persone, e l'equipaggio, stanno bene. Allo scalo sono scattate tutte le procedure d'emergenza. ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

Il volo diretto nella cittadina turistica sul mar Rosso ha effettuato un atterraggio d’emergenza a Burgas in Bulgaria. Evacuati i 161 passeggeri, sul volo non è stato trovati esplosivi

Un aereo che volava dalla Polonia all’Egitto è stato costretto a fare stamani uno scalo imprevisto a Burgas, in Bulgaria orientale, in seguito a un allarme bomba. Tutti i passeggeri e il personale di bordo sono stati fatti scendere dall’aereo per permettere una perquisizione, ma sull’aereo non sono stati trovati esplosivi, ha riferito a Reuters una portavoce dell’aeroporto di Burgas, aggiungendo che lo scalo è chiuso. Il passeggero che ha dichiarato la presenza dell’ordigno, un sessantenne, è sotto interrogatorio.

 

Vedi anche

Altri articoli