Tania è ancora d’oro, suo il trampolino da 3 metri

Sport
epa05305906 Italy's Tania Cagnotto in action during the Diving 3m Springboard Woman final  at the LEN European Aquatics Championships 2016 in London, Britain, 14 May 2016.  EPA/SEAN DEMPSEY

Per la bolzanina è la diciannovesima medaglia d’oro continentale, ora c’è il sincro dai 3 metri con Francesca Dellapè e poi Rio

Non finisce mai di stupire Tania Cagnotto. Nell’europeo di Londra, su quel trampolino che 4 anni fa gli regalò due quarti posti per pochi decimi all’Olimpiade britannica conquista il suo diciannovesimo alloro continentale. Lo fa nel trampolino dai 3 metri che spesso a livello continentale le ha dato dispiaceri.

Dopo l’oro dal metro, quarto consecutivo e settimo in carriera, e l’argento nel misto arriva l’oro nella specialità che tra tre mesi la vedrà confrontarsi con le migliori al mondo a Rio per vincere la tanto agognata medaglia olimpica. Quella medaglia che le sfuggì per ben due volte 4 anni fa sullo stesso trampolino che l’ha resa campionessa europea.

Una vittoria netta con un vantaggio di 30 punti sulla seconda, l’olandese Uschi Freitag e 32 sul bronzo la britannica Grace Reid. Praticamente mezzo tuffo di differenza per la campionessa azzurra che dimostra ancora una volta di non avere rivali in Europa.

Domani sarà nuovamente in piscina per il sincro dai 3 metri in coppia con Francesca Dellapè, oggi undicesima, per cercare di vincere il ventesimo oro europeo della sua carriera. Tra 3 mesi poi ci saranno le gare di Rio dove dovrà confrontarsi con le temibili cinesi, che spesso prenotano i primi due gradini del podio. Una medaglia è alla sua portata, ma oltre alle due cinesi Shi Tingmao ed He Zi dovrà vedersela con le canadesi Jennifer Abel e Pamela Ware e con l’australiana Maddison Keeney.

Vedi anche

Altri articoli