Tamberi fa l’impresa: re del mondo di salto in alto indoor

Sport
2016-03-20T035325Z_534544578_HP1EC3K0ASY00_RTRMADP_3_ATHLETICS-WORLD-ksyB-U1070667171193qcH-1024x576@LaStampa.it

L’altleta vola a 2.36 e ora pensa a Rio

“E’ una sensazione bellissima”. Sono le prime parole del neo campione del mondo di salto in alto ai mondiali indoor Gianmarco Tamberi. “Non mi fermo per questo, anzi, continuerò a lavorare per quello che è il mio vero obiettivo stagionale: i Giochi olimpici di Rio. Ad un certo punto in me, in pedana, è scattato qualcosa: non potevo più cercare solo di risolvere i problemi tecnici, dovevo semplicemente saltare, tirando fuori tutto quel che avevo”.

Tamberi si è trovato in difficoltà su due misure, ovvero sia a 2,29 e a 2,33, ma poi è riuscito ad avere la meglio al terzo tentativo sui 2,33, quindi è volato oltre i 2,36 al primo tentativo. L’atleta marchigiano delle Fiamme gialle ha superato il britannico Robert Grabarz e lo statunitense Erik Kynard, che si sono fermati a 2,33.

 

Tamberi ha incassato anche i complimenti del Presidente del Consiglio Matteo Renzi

 

Vedi anche

Altri articoli