Svastiche e bandiere strappate: devastata la sede del Pd di Altamura

Cronaca
Bari, 23 set. (askanews) - Devastata da ignoti nella notte la sede di Altamura del Partito democratico, in via Corte d'Appello. I locali sono stati messi a soqquadro, le bandiere strappate, le suppellettili danneggiate e sono state disegnate delle svastiche su porte e muri. Il segretario cittadino del Pd, Francesco Gramegna, ha presentato denuncia ai carabinieri per accertare chi siano gli autori dell'atto vandalico avvenuto  alla vigilia dell'apertura della Festa dell'Unità che parte oggi e durerà fino a domenica.

“Sono atti gravissimi - afferma in una nota la deputata del Pd Liliana Ventricelli - ed inquieta la tempistica, poiché proprio oggi inizia la Festa dell'Unità alla Villa Comunale e nel programma è inserita anche una tappa della Festa dell'Unità provinciale. Come rappresentante del partito e come sezione locale, siamo indignati di un gesto che ha una matrice molto sospetta tanto da sembrare chiara ma su questo lasciamo agli inquirenti il compito di accertare i fatti. Ci auguriamo che non c'entri la politica. Ma, sia ben chiaro, la nostra azione rimarrà intatta, anzi ancora più motivata. Nonostante quanto accaduto, la Festa dell'Unità si terrà ugualmente, a partire da questo pomeriggio. Non saranno le svastiche a fermare la nostra proposta politica e la nostra attività di rappresentanza”.

yba

Un vile atto di violenza condannato con forza da tutto il Pd

Devastata da ignoti nella notte la sede del Pd di Altamura, in provincia di Bari. I locali sono stati messi a soqquadro, le bandiere strappate, le suppellettili danneggiate e sono state disegnate delle svastiche su porte e muri.

14462878_10210443262940952_4504697056530306167_n

Il segretario cittadino del Pd, Francesco Gramegna, ha presentato denuncia ai carabinieri per accertare chi siano gli autori dell’atto vandalico avvenuto alla vigilia dell’apertura della Festa dell’Unità che parte oggi e durerà fino a domenica.

14370407_10210443262740947_4169655804930473745_n“Sono atti gravissimi – afferma in una nota la deputata del Pd Liliana Ventricelli – ed  inquieta la tempistica, poiché proprio oggi inizia la Festa dell’Unità alla Villa Comunale e nel programma è inserita anche una tappa della Festa dell’Unità provinciale. Come rappresentante del partito e come sezione locale, siamo indignati di un gesto che ha una matrice molto sospetta tanto da sembrare chiara ma su questo lasciamo agli inquirenti il compito di accertare i fatti. Ci auguriamo che non c’entri la politica. Ma, sia ben chiaro, la nostra azione rimarrà intatta, anzi ancora più motivata. Nonostante quanto accaduto, la Festa dell’Unità si terrà ugualmente, a partire da questo pomeriggio. Non saranno le svastiche a fermare la nostra proposta politica e la nostra attività di rappresentanza”.

“Agli iscritti e militanti del Pd di Altamura va tutta la mia solidarietà e quella dei deputati Pd per il vile atto accaduto stanotte, dove sono stati messi a soqquadro i locali della sede del partito, strappate le bandiere e disegnate svastiche su porte e muri. Confidando che gli inquirenti trovino quanto prima i responsabili, non sarà certo la violenza di ignoti a fermare le nostre iniziative, a cominciare dalla festa dell’Unità che inizia stasera”. Lo dice il capogruppo del Pd alla Camera Ettore Rosato.

E un messaggio d’incoraggiamento è arrivato anche dal segretario del Pd Matteo Renzi che espresso vicinanza alla sezione invitando ad andare avanti con più forza e entusiasmo.

 

Vedi anche

Altri articoli