Lo sconosciuto centrocampista malese che ha segnato il più bel gol dell’anno

Calcio
subri

Mohd Faiz Subri ha vinto il FIFA’s Puskas Award

Messi? Neymar? Ronaldo? No, Subri.

E’ questo il responso del voto che ha consacrato l’incredibile calcio di punizione che ha deciso la partita dello scorso Penang-Pahang, campionato malese, come il gol più bello dell’anno. Il gesto tecnico del 29enne Mohd Faiz Subri ha ottenuto il 59,46% dei voti, precedendo Marlone con il 22.86%, autore di un super gol in Corinthians-Cobresal di Coppa Libertadores, e Daniuska Rodriguez con il 10.01% per il gol segnato in Venezuela-Colombia al Campionato Sudamericano U17 femminile.

https://twitter.com/BigSportGB/status/818529432969367552?ref_src=twsrc%5Etfw

Da oggi il nome di Subri finisce nella stessa lista che annovera nomi del calibro di Cristiano Rondaldo, Neymar e Zlatan Ibrahimovic. “E’ il momento più bello della mia vita – ha detto il calciatore malese a ESPN.com – mai mi sarei immaginato che un giorno avrei vinto questo premio”.

“Questo riconoscimento – ha aggiunto – è dedicato alla mia famiglia, alla mia squadra e a tutta la Malesia. Quando sono salito sul palco per ritirare il premio non sapevo davvero cosa dire, per me è incredibile essere in compagnia di alcune delle leggende viventi del calcio”.

Vedi anche

Altri articoli