Strage dell’Isis a Kabul durante una manifestazione, 80 morti

Terrorismo
image

Violentissima esplosione, centinaia di feriti

Attacco terroristico in Afghanistan: 80 persone sono morte in un attentato rivendicato dall’Is e compiuto da un kamikaze durante una grande manifestazione di protesta organizzata a Kabul.

Una violentissima esplosione ha scosso la capitale dell’Afghanistan in pieno giorno, mentre era in corso una manifestazione convocata principalmente da esponenti della minoranza degli hazara, un’etnia di lingua persiana e di religione sciita insediata soprattutto nell’Afghanistan centrale.

L’Is ha rivendicato l’attentato con un dispaccio dell’agenzia Amaq. Allo stesso tempo, il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, si è affrettato a negare qualsiasi responsabilità nell’attacco.

Il bilancio parla di 80 morti e oltre 200 feriti. La televisione nazionale ha trasmesso in diretta immagini nelle quali si è vista una colonna di denso fumo scuro levarsi verso il cielo al di sopra del corteo; poco dopo sullo schermo sono apparse le immagini di corpi dilaniati e distruzione sulla piazza.

Vedi anche

Altri articoli