‘Stasera Casa Mika’, terza puntata. La popstar: “Facciamo una cosa che non c’era”

Televisione
schermata-11-2457722-alle-11-18-04

Grandi aspettative per la penultima puntata della trasmissione-evento di questo autunno 2016. Vi anticipiamo ospiti, musica e temi trattati; e intanto Mika si lascia andare a indiscrezioni sul futuro

schermata-11-2457722-alle-11-20-21Ha venduto milioni di copie nel mondo ma la sua carriera ha trovato terreno fertile specialmente qui in Italia; ha un rapporto d’amore conflittuale con sua madre, che lo adora ma “preferirebbe fosse etero” e dopo un’infanzia difficile ha sviluppato una cifra stilistica gioiosa e colorata, quasi come forma di riscatto; è amato qui da noi per le sue doti di spiccata simpatia e genuinità che lo rendono meno inarrivabile dei tradizionali divi del palcoscenico. È Mika, che dopo le prime due puntate premiate da ottimi ascolti (in particolare la prima) e soprattutto grandi elogi da parte di pubblico e critica, arriva al terzo appuntamento con il suo “Stasera Casa Mika”. E se da più parti c’è chi si stupisce per la felice propensione del programma a rispolverare i migliori canoni del varietà all’italiana, dall’altra questo exploit non sembra una sorpresa, visto che la seconda rete della Rai e la sua direttrice Ilaria Dellatana avevano puntato moltissimo sullo show del cantante di origine libanese. “Con ‘Stasera a Casa Mika’ abbiamo fatto una cosa che non c’era – ha raccontato l’artista – O meglio, c’era tanto tempo fa”, riferendosi all’impianto, tutto sommato tradizionale, sul quale si basa lo spettacolo: ospiti, musica, parole

Squadra che vince non si cambia quindi, e stasera alle 21 e 20 le porte di Casa Mika si apriranno per lasciare spazio al team che vede la popstar al timone della trasmissione, affiancato dalle sua coinquilina speciale Sarah Felberbaum, entrambi alle prese con le incursioni di Virginia Raffaele, la cui comicità è parte integrante del programma.

Ospite d’onore della serata sarà una vera e propria icona del cinema: l’attrice spagnola Rossy De Palma, musa di Pedro Almodovar soprannominata “dama Picasso” per i suoi lineamenti irregolari. E come per le precedenti due puntate, la musica giocherà un ruolo fondamentale; la resident band di 16 elementi diretta da Valeriano Chiaravalle accompagnerà i cantanti che si alterneranno durante lo show: Eros Ramazzotti, Giorgia, Elio e Kendji Girac. Quest’ultimo, cantante francese di origine sinti, è stato il vincitore dell’edizione 2014 dell’edizione transalpina del talent “The Voice”, ed è campione di vendite con il suo album omonimo di due anni fa.
A completare il prestigioso “parco ospiti” arriveranno anche Fabio Fazio e Sabrina Impacciatore.

Come per i primi due appuntamenti di Casa Mika, avremo modo di vedere il cantante nelle vesti di tassista alle prese con il traffico delle più importanti città italiane, questa volta il palcoscenico della gag è Bologna; stesso formula che punta tutto sulle reazioni degli ignari passeggeri che si trovano a tu per tu con un conducente “atipico”.

Spazio anche per le storie positive in cui la musica rappresenta un elemento di forte coesione sociale, come nel caso della Piccola Orchestra di Tor Pignattara; realtà multietnica nata nel 2012 e formata da ragazzi tra i 13 e i 18 anni (immigrati di seconda generazione e romani) che ha la sua sede nel quartiere popolare di Tor Pignattara. Concepita come un laboratorio, un luogo di incontro, di creazione, di scambio e di crescita, l’orchestra è diventata un simbolo della Roma che cambia, caratterizzata da tanta bellezza e molte contraddizioni.

E intanto durante la settimana Mika ha lasciato trapelare alcune indiscrezioni sulla prossima puntata, l’ultima: “L’unico ‘spoiler’ che posso dire è su Kylie Minogue, che sarà dentro una scatola e farà delle battute fuori onda dentro un’altra scatola..”. Sempre con lo sguardo proiettato verso il futuro quindi; perché il segreto di questo ragazzo britannico che ha conquistato l’Italia sembra proprio quello di non fermarsi mai.

Vedi anche

Altri articoli