Sparatoria in un ospedale militare a San Diego

Mondo
san diego

E’ in corso una sparatoria al Naval Medical Center di San Diego, in California dove sono arrivate le forze speciali

Il Naval Medical Center di San Diego, in California, ha riferito di una sparatoria in corso all’interno dell’ospedale militare. L’avviso pubblicato chiede a tutti i non militari all’interno dell’edificio di tenersi a distanza dal luogo, agli altri di “correre, nascondersi o combattere”, come si legge sulla pagina Facebook del Naval Medical Center.

 

Cattura san diego

Un portavoce della Marina americana ha reso noto che al momento sono in corso da parte di squadre i controlli nei diversi edifici dell’ospedale. Ma dalle parole di John Nylander emerge una certa cautela: “pare che qualcuno abbia detto di aver sentito tre spari provenire dallo scantinato dell’edificio 26 – ha detto – questo è quello che è stato riportato ed abbiamo risposto in modo adeguato”. Il portavoce ha aggiunto che al momento non “vi sono notizie di feriti”. Nel messaggio su Facebook in cui hanno lanciato l’allarme le autorità dell’ospedale hanno parlato di un ‘active shooter’, cioè di un uomo armato in azione. L’allarme, ed il lockdown, cioè la chiusura completa dell’edificio, è scattato anche “come precauzione” in tre scuole di San Diego che si trovano nei pressi della base militare. Ma poco dopo l’allarme nelle scuole è rientrato e il distretto scolastico ha reso noto che “studenti e staff sono tutti al sicuro”.

E sempre sulla pagina Facebook viene confermata la notizia che “tutti gli asili sono al momento al sicuro: tutti i bambini sono presenti e stanno bene, il complesso è stato messo in sicurezza e non c’è possibilità di entrare

 

Vedi anche

Altri articoli