Si è spento Bud Spencer: aveva 86 anni

Cinema
Schermata 06-2457567 alle 23.07.48

Il suo vero nome era Carlo Pedersoli: fu nuotatore e pallanuotista negli anni cinquanta, per poi diventare un celebre attore

Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer, era amatissimo dal pubblico. Nella sua incarnazione del burbero dal cuore tenero, facile a menare le mani e irresistibile in coppia con il suo fidato compagno Terence Hill, l’attore, nato a Napoli il 31 ottobre del 1929, ha riscosso gran parte del suo successo. La sua è stata una carriera lunga e poliedrica; prima come sportivo da nuotatore olimpico e pallanuotista negli anni ’50; e poi come attore, dopo una breve parentesi da autore musicale all’inizio degli anni sessanta. Oltre alle incursioni meno note nel thriller, con 4 mosche di velluto grigio di Dario Argento del 1971 e il film drammatico di Carlo Lizzani, Torino Nera, da segnalare anche la sua interpretazione di un vecchio capitano Andorrano nel film di Ermanno Olmi del 2003, Cantando dietro i paraventi.

La popolarità arriva con  i film girati insieme a Terence Hill, come …più forte ragazzi del 1972, …altrimenti ci arrabbiamo e Porgi l’altra guancia del 1974. Da segnalare anche la fortunata serie che lo vede protagonista di 4 film nei panni del commissario Rizzo detto “Piedone”.

Negli ultimi anni Bud Spencer si era lamentato di essere stato dimenticato nel nostro paese:  “In Italia io e Terence Hill – si è sfogato una volta l’attore – semplicemente non esistiamo, nonostante la grande popolarità che abbiamo anche oggi tra i bambini e i più giovani. Non ci hanno mai dato un premio, non ci invitano neppure ai festival”.

L’attore si è spento oggi, all’età di 86 anni in una clinica romana, e già si mobilita la rete con messaggi di cordoglio che lo ricordano con affetto:  “Addio gigante buono del cinema italiano”, scrive un fan sotto la news della sua scomparsa sul sito dell’Ansa.

Vedi anche

Altri articoli